«Vi prego, lasciatevi avvolgere dalla gloria di Dio» è l’appello finale dell’omelia che l’arcivescovo Mario Delpini ha tenuto lo scorso 24 settembre in Duomo, in occasione del suo ingresso ufficiale in Diocesi.

“La Fiaccola”, la rivista del Seminario, del mese di ottobre si apre con la cronaca e le foto di quella lunga giornata di festa in cui Delpini ha ribadito più volte il suo messaggio gioioso e pieno di speranza, improntato sulla comunione e la certezza che «Dio ama ciascuno».
Le pagine successive sono dedicate al cardinale Angelo Scola, che dopo sei anni ha lasciato la cattedra di Ambrogio e al cardinale Dionigi Tettamanzi, del quale in piena estate è stato celebrato il funerale.
Don Luciano Capra, segretario personale di Scola, racconta l’intensa ed arricchente esperienza di vita quotidiana accanto all’Arcivescovo, tracciandone un ritratto inedito e sottolineando quel lato semplice e familiare meno conosciuto.
Il ricordo di Tettamanzi è invece affidato alla penna di mons. Roberto Maria Redaelli, vicario generale ai tempi del suo episcopato. «Sapeva cogliere la complessità della vita e dei percorsi delle persone», sottolinea oggi l’arcivescovo di Gorizia.
Questi tre eventi, che si sono succeduti nei mesi scorsi in Diocesi, «visti con l’occhio distratto del fluire dei giorni appartengono al normale accadere delle cose – scrive don Cristiano Passoni nell’editoriale – ma, con maggiore profondità, vi si scorge il cammino di una Chiesa e la continua Provvidenza con la quale Dio guida il suo popolo».

La Fiaccola è disponibile presso il Segretariato per il Seminario (piazza Fontana, 2- Milano, tel. 02. 8556278).