«Cari chierichetti vorrei incontrarvi tutti!», così dice l’arcivescovo Mario Delpini nell’esclusiva intervista rilasciata a Fiaccolina.

All’indomani dal suo ingresso ufficiale in Diocesi, il Cardinale si racconta ai ministranti, soffermandosi sulla nascita della sua vocazione, sul suo ministero speso interamente a servizio della Chiesa di Milano  e sulla sua esperienza di ragazzino nel servizio all’altare.
Ai chierichetti, in particolare, l’Arcivescovo  chiede collaborazione: «Mi aspetto  che mi aiutino a pregare senza distrazioni, mi aspetto che abbiano qualcosa di bello da dirmi sul Vangelo ascoltato, mi aspetto che qualcuno di loro diventi prete per aiutarmi ad annunciare il Vangelo in qualche parte del mondo…». Ma soprattutto Delpini raccomanda ai ministranti di seminare sorrisi in ogni parrocchia.
Grande fiducia l’Arcivescovo ha nel Mo. Chi, lo storico Movimento Chierichetti, una parte del quale si è dato appuntamento lo scorso 1 ottobre  a Inverigo per il Meeting decanale, in occasione della Missione vocazionale dei seminaristi del Quadriennio nel decanato di Cantù e Mariano Comense.
E proprio a questa iniziativa sono dedicate le pagine centrali del mensile, con tante foto dei vari incontri e testimonianze, negli oratori, nelle scuole, nelle parrocchie e nelle famiglie.
Un giovane chierichetto scrive di essere stato sorpreso dalla gioia contagiosa dei seminaristi, «gioia  di essere stati a chiamati a regalare la propria vita al Signore».
Il numero è inoltre arricchito dall’esperienza estiva dei seminaristi in Burundi e dall’intervista a don Stefano Guidi, neo direttore della Fom, che spiega come in oratorio «Vangelo e pallone si incontrano».

Fiaccolina sarà a breve disponibile presso il Segretariato per il Seminario (Piazza Fontana, 2-Milano, tel. 02.8556278).