1.124764Tutta la comunità del Seminario, porzione autentica della chiesa in comunione con il Papa, con il vescovo e con tutto il popolo di Dio, è in quanto tale in solido, soggetto dell’azione educativa.

I componenti della comunità, educatori, presbiteri, alunni, e le altre persone consacrate e laiche dedite ad un particolare servizio, esercitano in un differenziato interscambio un reale rapporto educativo.

L’anelito comune alla conversione e al servizi della carità coinvolge tutti, e dà vita ad un contesto nel quale l’esperienza della fede e fedeltà alla propria vocazione sono sostenute da una reciproca e vivace testimonianza.

La comunità del Seminario è divisa tra il Biennio di spiritualità e il Quadriennio teologico.

Nel Biennio di spiritualità la Pasqua di Gesù è l’evento fondante, il punto prospettico e la certezza fondamentale a cui si riferisce ogni apporto della proposta educativa. Il Biennio di spiritualità è un itinerario di formazione del credente verso il ministero presbiterale. Il biennio di Spiritualità vive nella sede di Seveso

Il Quadriennio teologico ha come meta del cammino formativo la figura del ministero presbiterale nella sua verità obiettiva e nella assunzione responsabile che se ne compie. Nel Quadriennio teologico il credente diventa prete. Il Quadrienno teologico vive nella sede di Venegono.